2016 : la liberazione dell'aria

Previsioni per il 2016

2016

 

 

Le stelle seguono il loro naturale equilibrio, un cammino nel buio profondo del cosmo, in continua attrazione e repulsione con gli elementi che incontrano, diventando pioggia sui nostri indecisi corpi, accarezzando forme di pensiero che devono diventare realtà, ma pur sempre attraverso il nostro libero arbitrio.

Sia la loro forza energetica a guidarci, a trasformare la nostra abilità nel credere e nel sentire l’odore dell’invalicabile plasmare le nostre vite, ma sia anche la nostra forza interiore, noi stessi, anime possenti di un universo labirintico che offre smaglianti e molteplici percorsi da seguire.

Siano fede per il nostro cammino, guide sorridenti di giornate scure, guardiani del dolore in un abbraccio impavido con la nostra più intima natura.

Un 2016 all’insegna dell’equilibrio, in un mondo che trasecola di confusione, si imbeve di drammi personali e non riesce a donare serenità alle anime ansiose…

Giove segnerà il percorso da seguire per ottenere quelle vibrazioni positive, tanto care ai nostri cuori. Camminando elegantemente per il saggio segno della Vergine, costruirà lentamente il suo castello di fatti abbandonando le parole a vuoto, animando le menti contorte e poco elastiche aiutandole a ritrovare quell’obiettivo di vita necessario per non soccombere.

La natura ribelle ai vecchi stili di vita ora cercherà rifugio tra le braccia avvolgenti di uomini prudenti, vorrà il riscatto dal dolore, dopo troppi anni di sprechi e vandalismi. E Giove si preparerà a donare un terreno sul quale depositare la verità, custodita tra le viscere del fango deposto dalla rabbia e riportare il sorriso.

E quando in Autunno Giove entrerà nel segno della Bilancia, sarà il momento per gestire meglio le nostre emozioni facendole rientrare in un contorno non più sfumato, ma forte di un vissuto propositivo. Saranno i governanti, il potere sociale, a dover produrre materiale stabile, non deleterio, per risanare l’aria stantia di fumi velenosi, escrementi di fabbriche del dio denaro.

Saturno si impegnerà ad infondere ottimismo con sfumature di certezze, di speranze da portare avanti stringendole al petto, evitando che la superficialità le porti via.

Forte di desiderio, il cielo del 2016 cercherà una strada migliore per sopravvivere, per scagliare amore tutt’intorno al fine di recuperare rovinati bastioni di pallide emozioni. L’uomo dovrà imparare a vivere meglio con meno sfruttando le proprie riserve interiori per il bene della comunità.

Sarà necessario avere ancora tramonti che facciano sognare, cieli tersi da solcare, anime pure da amare. Tutto questo sarà il calendario dell’avvento di un nuovo regno, quello che Giove sta preparando e che Urano in Ariete, nel suo rinnovato ciclo zodiacale, spingerà a realizzare portando manualità, abilità creative e voglia di fare.

Il monito dell’anno sarà di non cedere alle lusinghe legate al potere dell’esteriorità, della bellezza come stereotipo della perfezione. Bisognerà superare l’apparenza e oltrepassare il visivo entrando nell’interiore.

 

 

 

Per i nativi dell’Ariete sarà un anno di crescita aiutato dalla costante, sferzante quanto dirompente presenza di Urano che permetterà innovazione e uscita dalla mediocrità. Quindi primi sei mesi di vero lavoro mirati a saggiare il terreno sul quale costruire una casa solida, con profonde fondamenta al fine di trovare rifugio in Autunno quando Giove, creando l’opposizione al segno, potrà inscenare momenti di difficoltà tesi però al ricongiungimento con la propria natura ribelle e creativa, quella più bella, più fuori dalle righe e per questo così attraente.  Un anno di seria preparazione per il futuro con la testa sulle spalle, limitando le intemperanze del cuore, ponendosi all’ascolto delle richieste provenienti dagli altri.  Saturno vicino al cuore, renderà meno impulsivo l’approccio alle situazioni e, grazie a lui, continueranno i momenti propositivi.

Per i nativi del Toro si potrà  sempre credere nella costante protezione del benefico pianeta Giove che contribuirà a pianificare la vita evitando che gli eccessi la invadano, ma non  si riuscirà ad evitare la potenza di fuoco di Marte, dall’opposto segno dello Scorpione, che potrà rendere tutto più acuto, fastidioso imponendo discussioni ribelli e molto movimentate. I suoi influssi si sentiranno prepotenti durante i primi mesi dell’anno e ad inizio estate, ma non dovranno allontanare dal percorso di cambiamento portato da Giove. L’accento sarà inoltre dato alle questioni intriganti di cuore che animeranno queste altalene della vita. Un 2016 da vivere senza perplessità, aprendo bene gli occhi al fine di scorgere la luce sorgente di un nuovo giorno.

I Gemelli risentiranno ancora del forte influsso in opposizione di Saturno che continuerà a monitorare l’intera vita togliendo carichi pesanti verso i quali c’è troppo attaccamento, apportando paletti al fine di costruire un futuro migliore. Questo transito darà fastidio, non si può nascondere e anche Giove continuerà a mantenersi dispettoso fino a Luglio, ma da Agosto in poi cambierà volto, sorriderà e tirerà fuori la sua veste migliore apportatrice di benefici e grandi trasformazioni interiori. Sarà quindi un periodo che imporrà l’arte della pazienza, spesso sconosciuta per questi nativi per poi indirizzare meglio verso un cammino di speranze, di piccoli cambi di rotta, di novità che finalmente daranno chiarezza alle cose da portare avanti.

Il segno del Cancro avrà da subito la protezione di Marte, focoso, ribelle, intraprendente che scioglierà passioni e porterà decisioni fino adesso trattenute nei primi mesi dell’anno e durante l’inizio dell’estate. Sarà un risveglio che coinvolgerà tutti i sensi apportando facilitazioni e miglioramenti emotivi. Il lavoro più grande sarà quello di coltivare una terra bisognosa di amore facendo scorte per un Autunno più difficile  che vedrà Giove entrare in quadratura e annebbiare il cammino. Bisognerà allora trarre forza da tutte le energie accumulate nei primi mesi dell’anno e cavalcare l’onda dell’intuizione per godere, supportati da un transito più complesso, nuovi insegnamenti.

Per il Leone sarà un anno di costruzione sulla scia del forte influsso coprente di Saturno dal Sagittario che pur con una veste apparentemente grigia, suggerirà ordine, determinazione e saggezza. Quindi un monito di transizione dal caos all’equilibrio per vivere al meglio le occasioni che si presenteranno. I primi mesi dell’anno e il periodo prima dell’estate vedranno il transito fastidioso di Marte irrompere con potenza per cui non si dovranno prendere decisioni né intraprendere nuovi percorsi, ma solo attendere tempi migliori. L’ascolto darà i suoi frutti. In Autunno Giove prenderà possesso della posizione in Bilancia apportando nuovo fermento e desideri da attuare.

Ancora un periodo di grandi fermenti per la Vergine, avvolta completamente dal transito di Giove nel segno a significare la necessità di una scelta, di una transizione per arrivare ad un cambiamento necessario da mettere in atto entro i primi sei mesi dell’anno. Contemporaneamente Saturno in quadratura, tenendo banco, continuerà a rendere tutto piuttosto faticoso per cui solo una visione di fiducia verso il futuro potrà contrastare questi strali rendendoli costruttivi. Quindi un periodo di riflessioni interiori per crescere, di importanti cambiamenti per rinnovare la propria vita.  Non si potrà parlare di crisi, ma di opportunità che entreranno nei sogni rendendoli significativi e spesso risolutori di dubbi.

La Bilancia dovrà pazientare ancora sei mesi perché l’attenderà una seconda parte dell’anno veramente interessante, piena di occasioni che la vedranno rifiorire sulla scia di un potente atto rinnovatore. Un cammino che bisognerà costruire con attenzione facendo i passi giusti concretamente, evitando deviazioni intriganti, poco risolutive, attendendo solo i piatti migliori, da gustare con la consueta eleganza.  A Luglio si taglierà il nastro che inaugurerà la nuova strada da percorrere. Fino a quel momento i passi da fare saranno tanti, piccoli, indecisi, le voci intorno saranno confuse, potranno far chiasso, ma non dovranno distrarre dagli obiettivi prefissati.  

Per lo Scorpione un inizio d’anno potente sulla scia di Marte nel segno apportatore di esultanti giornate, di pensieri rinnovativi per puntare subito in alto, balzando velocemente ai primi posti. Anche Giove sussurrerà parole d’amore, di desiderio mirato ad una definitiva risoluzione di vecchi problemi, ma vorrà in cambio attenzione, dettagli e atteggiamenti più costruttivi. Sarà quindi anche un lungo anno di pensieri, di ricerche sul come star bene fisicamente  ed interiormente, sul voler vivere a pieno ritmo rispettando però la bellezza naturale dell’esistenza. Potranno affacciarsi passati sepolti pronti a chiedere di essere rivalutati o troncati definitivamente e tutto servirà per creare un nido all’interno del quale rinforzarsi per diventare polo d’attrazione per gli altri.

Sagittario ancora in balia di Saturno e sotto il tiro di Giove dalla Vergine. Un lungo periodo di disarmonia, di confusione mentale, alla ricerca di percorsi da seguire che siano illuminati invece di camminare bendati attraverso sentieri scoscesi e bui. Ancora fatica, ma la certezza di una primavera migliore e più sorridente. Poi la svolta estiva quando Giove lascerà la quadratura per avventurarsi nella Bilancia apportando finalmente pastelli di colore nella vita. Un’attesa ben ripagata, con doni mai sognati sulla vista di un prato che lentamente prenderà vita e diventerà sorridente e pieno di profumi. Siano mesi pieni di amore per la vita, degno di un vero Sagittario che parli con il cuore e non con la mente.

L’anno del Capricorno sarà vivido perché accompagnato dall’influsso di Giove, benefico, antenna irradiante delle emozioni più nascoste, ponte verso orizzonti nuovi, più stabili di quelli vissuti fino ad ora senza la pesantezza del pessimismo. Un anno quindi da portare avanti con la concretezza solita, ma che diventi ora realtà toccabile e non solo un qualcosa di irraggiungibile per diffidenza… Dall’estate in poi un cambio, un bivio, scegliere come proseguire sapendo di dover fare delle scelte quando Giove entrerà in quadratura portando qualcosa di più pesante sulle spalle. L’attesa potrebbe finire solo attraverso una presa di coscienza della propria essenza facendosi aiutare dagli altri, non rimanendo nel proprio ovattato guscio.

Un Acquario che inizierà l’anno cercando una respirazione più profonda perché l’ansia di Marte in quadratura potrà pervadere l’ambiente tutt’intorno mettendo sul trono la stanchezza e la fatica di mesi passati. Quindi qualche mese in sordina, forse un inizio estate un po’ altalenante nelle emozioni, facendo sì le solite cose, ma con maggior tranquillità sapendo che l’estate porterà finalmente un’apertura, la luce in un mondo di grigiore. Giove regalerà novità, accumulerà punti sulla tessera della vita rinforzando fisico e mente. Finiranno le conflittualità, regnerà un assoluto benessere, guadagnato con i denti. Saturno avrà fatto del suo meglio per confortare con amicizie importanti.

I Pesci dovranno lavorare con estrema pazienza ancora per qualche mese. Il transito combinato di Giove e Saturno, pur portatori di fardelli, costruiranno un fortino tutt’intorno che proteggerà dal drago del Male, assetato della bontà da voi emanata. Sarà quindi più difficile ora essere attratti dal canto delle sirene, da tutti quegli accattivanti personaggi, folla quotidiana. Il premio sarà alle porte, già in sentore, come il profumo del pane in forno non ancora cotto. Un attimo di attesa, lavorando con lena, accorciando le distanze per arrivare all’estate in piena forma, lasciati finalmente da Giove all’opposizione, poco intimiditi da Saturno. Quindi i miglioramenti sono vicini, aspettano costruttivi pensieri, desideri di migliorare il proprio status interiore, avvolti dal fervore potente di Marte in azione nei primi mesi dell’anno.

 

Fabia Petrella

 

 

 

You have no rights to post comments